Tenebre Ma anche luci – di Enza Luana Di Caprio

Riflessione buttata giù con immediatezza condensa con grande chiarezza il chiaroscuro delle imprevedibili situazioni che la vita ci impone di sperimentare. Un palcoscenico in cui la coesistenza di gioie e dolori si rende specchio dell’effimero in cui spesso trascorriamo i nostri giorni.Luana Enza Di Caprio

Grazie Luana, la tua testimonianza farà molto pensare. 

Ciò che è avvenuto in quest’ ultimo periodo ha lasciato il  segno negli animi di molti persone. Abbiamo vissuto momenti veramente drammatici, che ci hanno disorientato per la complessità delle  dinamiche del fenomeno . Ci siamo trovati,  all’ improvviso, catapultati in uno scenario apocalittico e a dover  lottare con un nemico invisibile, che, nonostante cercassimo di materializzare e dargli forma con la nostra immaginazione o come proiezioni delle immagini proposte dai media, ce ne  siamo sentiti vittime  impotenti .   In poco tempo abbiamo avuto tante  vite spezzate , che hanno a loro  volta inflitto, con la loro  inaspettata mancanza, tanta sofferenza a coloro che le hanno amate.  I sopravvissuti continuano ancora adesso a lottare. Difficile sbarazzarsi di quelle immagini portate nelle case di tutti dalla TV; mi riferisco principalmente  a tutti quegli automezzi militari, che uno dietro l’altro trasportavano  le tante bare ai centri di cremazione. Scene che rimarranno veramente  indelebili nelle nostre menti, come inchiostro su un foglio, cercando di convincerci  che niente sarà più come prima. Ci resteranno negli occhi anche i volti di quei morenti che qualche minuto prima dell’ultimo respiro salutano senza speranza  di salvezza i loro cari tramite un semplice whatsapp.   Non soltanto questo, ma mille altre riflessioni , soprattutto riguardanti la vita e la morte, prima tra tutte l’incomprensibile imperfezione dei nostri corpi che, per quanto belli e robusti, spesso  sono destinati a marcire e ad essere dati in pasto ai vermi  per mali che ci piombano addosso da un momento all’altro. Altri pensieri  ci assalgono senza che noi possiamo impedirlo, come  la spietata analisi dei nostri errori, delle mancanze di cui avremmo volentieri fatto a meno, delle arrabbiature inutili, dei sentimenti di cui adesso semplicemente ci pentiamo e vergogniamo. E ci punisce una maledetta angoscia, una terribile stretta al cuore che dilata il suo dolore nelle viscere e nell’anima rendendoci visibili i danni e il male che talvolta abbiamo arrecato agli altri, un dolore causato non necessariamente da premeditata cattiveria, quanto dalla superficialità di vite alle prese con le dinamiche del mondo moderno  che sempre di più ci portano a  trascurare le persone a noi care, incominciando dalla nostra famiglia. Riflettendo sulla mia esperienza personale ,posso dire che ho provato molte emozioni contrastanti. Anche se ci siamo   trovati da un giorno all’altro privati della piena   libertà, in compenso ho riassaporato momenti con la mia famiglia che erano andati un po’ perduti, per cui – dando ragione al detto che non tutto il male viene per nuocere – , riscoprire le bellezze dello stare insieme ed uniti in famiglia e assaporando la sacralità e la magia di condividere piccole cose e semplici gesti  tra noi, mi ha dato certamente molto e credo sinceramente  che abbia arricchito grandemente tutti noi.  Mi sono scoperta, mio malgrado insegnante per i miei figli e devo confessare che, dopo il primo avvilimento, ho scoperto  qualità di me che non conoscevo prima e che non ero proprio da buttar via, anzi, dico con un po’ di piacere ed orgoglio che è stato bello vedermi rivalutata. Sono sicura di non essere l’unica ad aver avuto, in una situazione tanto tragica, il privilegio ed il regalo di cogliere qualcosa che non esito a definire bello. Proprio per questo, ringraziando la vita e Dio, mi propongo di non disperdere o nascondere questo tesoro inaspettatamente trovato  nella “selva oscura”. Non voglio tenerlo soltanto per me, perciò mi impongo di distribuirlo in un modo o nell’altro a coloro che ne avranno bisogno.

 

Luana di Caprio è un’artista di Caserta specializzata in arti grafiche. Scrive anche molto bene sia in prosa che poesia. Le sue opere sono pubblicate, oltre che da noi, anche da altri noti blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...