Pedagogia: Quaderni per una responsabilità pedagogica – KasiaMarciszuk

Ci congratuliamo con la saggista Kasia Marciszuk per la pubblicazione del suo libro e per la profondità delle sue riflessioni.   BIOGRAFIA Katarzyna Beata Marciszuk nasce in Polonia, a Hrubieszow nel 1971. Laureata in Pedagogia presso l’Università Cattolica di Lublino. E’ saggista, recensore, e traduttore letterario. È mamma di due maschietti: Jakub e Jozef.  …

Il limbo di Iwona/Limbus Iwony

Ci pervengono molte proposte di pubblicazione di opere d’arte, ma naturalmente non possiamo postarle tutte. Stamattina ne abbiamo scelta una dell’artista polacca Iwona Kazun, il cui titolo “Limbo” invita l’osservatore a qualche riflessione. In verità non è il titolo a catturare l’occhio a prima vista, ma l’opera, la cui raffigurazione mette in moto il fenomeno della percezione….

OSTATNIE TANGO W PARYŻU”, REŻ. BERNARDO BERTOLUCCI/ULTIMO TANGO A PARIGI. – Adam Kruk.

“Dziękuję profesorowi Adamowi Krukowi, ekspertowi w dziedzinie kina, dziennikarzowi oraz wykładowcy na Uniwersytecie Wrocławskim za jego współpracę z ‘arteculturaitalopolacca’ “. GP. Maria Schneider e Marlon Brando ADAM KRUK Pauline Kael pisała w „New Yorkerze”, że „to film, o który ludzie będą się spierać, dopóki będzie istniało kino”. Niemal 40 lat po premierze „Ostatniego tanga w Paryżu” nadchodzi czas…

Kim jest…/Chi è… Marco Antonini?

La Polonia è una nazione che da almeno dieci anni a questa parte ha visto crescere giorno per giorno la presenza degli italiani un po’ ovunque  sul suo territorio. Chi lo avrebbe detto soltanto venti anni fa quando era l’Italia ad essere una delle mete preferite dai polacchi! Nessuna sorpresa, dal momento che i legami…

Le diverse anime dell’artista Augusto Ciccarelli

Il mio lavoro mi ha portato a conoscere tanti artisti in Italia e in altre parti del mondo, soprattutto nel campo della musica e della pittura. Spesso li ho voluti conoscere veramente da vicino entrando nelle loro case, nel loro privato, nella loro quotidianità. Mi sono chiesto spesso: ma che cosa ha un artista che…

Bambini del Mali – Dal taccuino di viaggi di Bruno Police

Mssiè, bidon! Mssiè, bon bon! Mssiè, cadeau! Mssiè, bic! Le voci si levavano da gruppi di bambini seminudi, malnutriti, ma con occhi luminosi e sorrisi disarmanti. E piu’ che richieste di oggetti sembravano saluti di benvenuto, tanto sapevano che oltre qualche bidon (bottiglie di plastica vuote di acqua minerale per bianchi non avvezzi a bere la…